Paste your Google Webmaster Tools verification code here

Chi di Voi non ha mai sentito parlare della mitica discoteca “Studio 54”, che ha segnato le notti della New York degli anni ’70 e ’80 ed ha accompagnato la nascita ed il successo della Disco?

E chi di Voi non ha mai sentito parlare di Bianca Jagger, prima moglie di Mick Jagger, leader dei Rolling Stones e personaggio di punta del Jet Set che in quegli anni animava la Grande Mela?

Bianca Pèrez Mora Macia, nata in Nicaragua il 2 Maggio 1945, dopo aver conseguito la Laurea in Scienze Politiche a Parigi, conosce Mick Jagger nel 1970 in Costa azzurra. La storia ufficiale racconta che si sono conosciuti dopo un concerto dei Rolling Stones, ma il gossip riporta una testimonianza dell’attore austriaco Helmut Berger, che dice di essere stato lui a presentare i due e di aver avuto una scabrosa relazione a tre con loro, relazione che poi si sarebbe estesa anche ad altre persone…

Non c’è da stupirsi alla notizia, lo Studio 54 era famoso per le sue notti folli, per l’abuso di droghe e per la pratica del sesso libero. Alle esclusive feste Bianca Jagger era un personaggio che spiccava per stravaganza, insieme al suo amico Andy Warhol: famosa quella per il suo compleanno nella quale entrò in pista su un cavallo bianco!

Famose sono anche le sue mise, il suo tailleur giacca/gonna bianco, indossato per il matrimonio con Jagger, è stato d’ispirazione anche per le creazioni di numerosi stilisti nelle sfilate primavera/estate 2011. Il suo matrimonio con Jagger,col quale ha avuto la figlia Jade, è finito a causa del tradimento di lui con quella che poi è stata la sua seconda moglie: Jerry Hall.

Da anni ormai è impegnata in numerose lotte per i diritti civili, con una fondazione che porta il suo nome e come membro di Amnesty International e per la difesa delle donne e dell’ambiente.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi