Paste your Google Webmaster Tools verification code here

DISCO INVERNO, il grande evento che ha segnato la conclusione della rassegna ‘GENERAZIONE TRAVOLTA’.

Per una sera, in esclusiva, la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze si è trasformata in un inusuale dancefloor. Una festa che non dimentica l’ambiente culturale in cui viene organizzata che, come sempre, è valorizzato da uno spettacolare allestimento scenografico. Ne è esempio il bancone centrale della distribuzione ricoperto da un bellissimo muro di libri.

Innovativo anche l’invito: niente biglietto questa volta ma un particolarissimo libro-invito .

La serata ha seguito il motto di I Love Disco ‘ballo ma non sballo’, ovvero del sano divertimento, senza eccessi, dove la musica disco, selezionata dai Dj Enrico Tagliaferri e Simone Fanfani, è stata proposta sul sopporto originale che la vide protagonista negli anni ’70: il vinile.

Anche per questa serata il dress code è stato particolare ma in linea con l’ambiente che ospita l’evento. Niente parrucche e lustrini ma un look secondo i dettami della moda italiana anni ’70 magari mixati con capi attuali. Accessorio must per tutti i Discolovers il foulard, simbolo della moda italiana di quel periodo, indossato secondo estro e fantasia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi