Paste your Google Webmaster Tools verification code here

Forse molti non sanno che negli anni ’70 la disco music ha contribuito ad una rivoluzione sociale di proporzioni enormi.

 Era un periodo estremamente difficile per gli Stati Uniti: lo scandalo Watergate, che costrinse alle dimissioni il presidente Nixon nell’agosto del 1974, gli strascichi pesanti della guerra del Vietnam e la crisi petrolifera avevano creato un clima di forte pessimismo.

In questo quadro, grazie anche all’evoluzione della cultura musicale degli  afroamericani, avvennero quei mutamenti sociali che contribuirono a dare un nuovo ruolo alle minoranze e al ceto medio, permisero la liberazione sessuale e il diverso uso del tempo libero. Alla fine degli anni ‘60 con lo scioglimento dei Beatles, la morte di Janis Joplin, Jimi Hendrix e Jim Morrison venne fuori la consapevolezza che non era possibile cambiare il mondo soltanto con le canzoni.

pastedGraphic.pngLa “leggerezza” della disco music attecchì fra i giovani, compresi quelli della working class, fra le minoranze e i gay che uscirono finalmente dal ghetto e dalla povertà per ritrovarsi catapultati sul “dance floor” illuminato da mille luci psichedeliche dove tutto, in particolare il riscatto sociale, sembrava possibile. La musica disco divenne un modello ineluttabile che riuscì a condizionare un’epoca e di cui ancora oggi si sente l’influenza.

Forse è stata questa la vera rivoluzione culturale se si pensa che dagli anni ’70 in poi, si balla ininterrottamente alla stessa maniera: cambiano i suoni e le tecnologie, i deejay, ma il ritmo di base è sempre in quattro quarti. L’influenza della La disco-music è probabilmente ancora oggi probabilmente sottovalutato nella sua componente sociale e razziale. Continuare a identificarla solo con la “Saturday Night Fever” o con il “Travoltismo” equivale a non considerare il profondo impatto che ha avuto negli Usa prima e in tutto il mondo occidentale poi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi