DISCO INVERNO, il grande evento che ha segnato la conclusione della rassegna ‘GENERAZIONE TRAVOLTA’.

Per una sera, in esclusiva, la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze si è trasformata in un inusuale dancefloor. Una festa che non dimentica l’ambiente culturale in cui viene organizzata che, come sempre, è valorizzato da uno spettacolare allestimento scenografico. Ne è esempio il bancone centrale della distribuzione ricoperto da un bellissimo muro di libri.

Innovativo anche l’invito: niente biglietto questa volta ma un particolarissimo libro-invito .

La serata ha seguito il motto di I Love Disco ‘ballo ma non sballo’, ovvero del sano divertimento, senza eccessi, dove la musica disco, selezionata dai Dj Enrico Tagliaferri e Simone Fanfani, è stata proposta sul sopporto originale che la vide protagonista negli anni ’70: il vinile.

Anche per questa serata il dress code è stato particolare ma in linea con l’ambiente che ospita l’evento. Niente parrucche e lustrini ma un look secondo i dettami della moda italiana anni ’70 magari mixati con capi attuali. Accessorio must per tutti i Discolovers il foulard, simbolo della moda italiana di quel periodo, indossato secondo estro e fantasia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi